SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA
Dal 04 al 26 agosto compresi gli ordini non potranno essere processati. Le spedizioni ripartiranno regolarmente il giorno 27 agosto.

EYES BIGGER THAN THE CAVE | Una fantastica nuova via aperta da Sébastien Bouin

Il 3 aprile 2018, l'alpinista francese Sébastien Bouin ha completato la prima salita della via francese su Chilam Balam "Les yeux plus gros que l'antre" (Occhi più grandi della caverna) grado 9a+/9b.  Accompagnato dalle sue Kayland Gravity GTX e Spyder GTX, perfette per gli spostamenti e per l’avvicinamento tecnico, ha concluso, dopo aver completato la via, che il percorso è uno dei migliori in Francia, con i suoi 70 metri di lunghezza e incredibili problemi con i boulder in cima.

Sentiamo la storia delle parole di Seb per scoprire maggiori dettagli sulla nuova via.

Nome e storia della via:

Parte di questa via è stata chiusa più di 20 anni fa.
Ci sono due parti. La seconda parte è quella originale, e si chiama "Les yeux plus gros que le ventre" (Occhi più grandi della pancia). La prima parte è un'estensione iniziale che consente la piena scalata della grotta. Questo è il motivo per cui ho chiamato questa via "Les yeux plus gros que l'antre" (Occhi più grandi della grotta).
Il nome ha un significato specifico per me. In realtà, voglio sempre spingere più forte, anche se si tratta di qualcosa che va oltre il mio livello. Voglio trovare un percorso imponente e massiccio. "Occhi più grandi della pancia"... quando ho sentito questo nome ho pensato subito che questa via fosse stata disegnata per me ... E poi ho visto la grotta e il percorso, e all'istante ho capito che era l’ideale.

Descrizione del percorso:

La prima parte del tetto è di circa 20-25 metri. Dopo questo, si raggiunge un ottimo punto di rest e si può cambiare la corda.
Poi si trova un nodo cruciale su un appiglio stretto per raggiungere un altro rest. Fino a qui potrebbe essere valutato intorno al grado 8c.
Quindi, c'è una parte in 9a consistente da realizzare, a partire da grandi tuffs, e dopo si trova una parte mista di boulder con diversi gradi, 7a + 7a + 7c + / 8a + 7b.
Tutti questi problemi di boulder da risolvere sono sorprendenti, specialmente il punto rosso del percorso, nel masso 7c + / 8a. Ci sono mosse incredibili per finire su un altro punto di dyno. Sono caduto 4 volte su questo dyno. Fortunatamente, non sono caduto nell'ultimo masso ondulato.

Grado:

Se paragono questo percorso con altri che ho fatto o provato, posso proporre 9a+/b. Penso che sia più difficile di Chilam Balam (9a+/9b) e Pachamama (duro 9a+, proposto 9a+/9b da Patxi Usobiaga). Ho trascorso 2 settimane a fare Chilam Balam e ben 4 mesi a completare questa via.
Non ho molte esperienze nel grado 9b. Quindi spero che un climber forte possa provare questo percorso e dire se è più 9b o 9a+.
Con questo grado "Les yeux plus gros que l'antre" potrebbe diventare la quarta via più difficile in Francia, dopo il CRS 9b (l'ho aperto io), "Eagle 4" 9b e Akira 9b.

Congratulazioni a Seb per questo incredibile risultato, grazie per averlo condiviso con noi!

 

Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.