SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA

GRAVITY GTX: La recensione di Angel Luis Salamanca Fernandez

Gravity GTX è la scarpa da avvicinamento tecnico e via ferrata pensata da Kayland per tutti gli appassionati outdoor che cercano un sostegno corretto e prestazioni eccellenti in una scarpa dalle linee moderne e dal profilo contenuto.

Questo è reso possibile dallo studio effettuato sulla disposizione delle varie tipologie di materiale e l’efficace mix conseguente; difatti, Gravity è una scarpa dai connotati fortemente tecnici, che oltre alla sua destinazione d’uso principale risulta comoda anche nell’uso quotidiano, soprattutto in montagna, e lungo itinerari meno sfidanti in termini di preparazione, lunghezza e conoscenza del territorio.

Il nostro ambassador Angel Luis Salamanca Fernandez ne ha potuto testare le qualità durante le sue spedizioni, ecco il report che ci ha voluto inviare.

"Le scarpe Gravity GTX sono state parte integrante del mio equipaggiamento durante tutto l’anno. Io e il mio team abbiamo affrontato, durante tutta l’estate, vette oltre i 3000 metri per arrivare ben preparati alla sessione invernale sull’Himalaya. Nel mese di ottobre siamo quindi arrivati in Nepal con l’intenzione di aprire una nuova via sulla parete ovest del Pumori (7.167 metri), in stile alpino senza l’aiuto di sherpa, solamente noi a contatto diretto con la montagna nel corso di un’impresa difficile, senza supporto logistico e di sussistenza. La vetta del Pumori è proprio alla fine della via dell’Everest, proprio di fronte alla montagna, in uno dei posti più significativi e scenografici di tutta l’Himalaya, dove si possono ammirare le montagne più belle di tutto il pianeta. Purtroppo, dopo numerose ascese nel ghiacciaio del Changri Nup e molti campi di ambientamento in quota, abbiamo constatato che le condizioni della montagna non erano ideali, per le nevicate fresche sopra quota seimila e le numerose conseguenti valanghe; inoltre, c’era anche la possibilità (poi fugata dopo gli opportuni controlli) di avere un edema polmonare. Di conseguenza abbiamo rimandato il nostro tentativo di aprire la nuova via.

Durante tutto questo periodo, ho continuato a usare e a sottoporre a un uso intenso le mie Gravity GTX e devo dire che sono rimasto sorpreso dalle performance in ogni condizione di queste scarpe. Sia su sentieri di alta montagna, sia su percorsi misti con cambi di pendenza e fondo garantiscono infatti un appoggio sicuro, stabile e preciso, l’ideale per condurre in porto le escursioni senza preoccupazioni. La suola è davvero aderente, anche in situazioni precarie e di fondo irregolare. La tomaia avvolge bene il piede e grazie al sostegno laterale si ha sempre l’impressione di massimo equilibrio. Perfetto quindi per il nostro trekking di acclimatamento e per il campo base."

Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.