Spedizione gratuita in Italia oltre € 149

LE SCARPE DA AVVICINAMENTO | A cosa servono?

Spesso sentiamo parlare di scarpe da avvicinamento o di scarpe da approach, ma molte volte non ne conosciamo bene sia le caratteristiche, sia l’importanza che una buona scarpa da avvicinamento ha per tutti gli scalatori che, per raggiungere i luoghi d’arrampicata, devono percorrere ghiaioni, terreni sconnessi, irregolari e ripidi.

1. Cosa sono le scarpe da avvicinamento?
2. Quali sono le caratteristiche di una scarpa da approach?
3. Perché scegliere Kayland?

1. Cosa sono le scarpe da avvicinamento?

Le scarpe da avvicinamento nascono da un’equilibrata e vantaggiosa fusione tra gli scarponi da montagna e le scarpe da trekking. Sono create per adattarsi ai diversi terreni che scalatori e climber incontrano durante il percorso di avvicinamento alle aree di arrampicata e alle vie di roccia. Devono perciò garantire performance e comfort sia su terreni pianeggianti e soffici sottoboschi, sia su rocce scivolose, ruscelli, terreni impervi, zone ghiaiose e pendii scoscesi.

Sono quindi perfette per:

  • approach semi-tecnici;
  • brevi scrambling;
  • arrampicate di 2°-3° grado;
  • passeggiate e piccoli tour di ricognizione nei pressi dei campi base;
  • terreni bagnati;
  • riscaldamento prima di sessioni di bouldering;
  • percorrere vie ferrate.

2.  Quali sono le caratteristiche di una scarpa da approach?

Le scarpe approach sono: resistenti, waterproof e offrono protezione e supporto alla parte superiore del piede.

La suola molto aderente è più morbida e “gommosa” rispetto a quella delle scarpe da trekking, è meno dura e permette più attrito e aderenza a lastre di roccia e a bordi rocciosi che richiedono un grado di sicurezza, stabilità e grip avanzato. Grazie alla loro forma molto tecnica e stretta, al puntalino in gomma aderente e alla suola affusolata, sono ideali anche per iniziare le pareti e sono in grado di seguire in modo ottimale lo scalatore nei tiri facili e di media difficoltà, consentendo maggior comfort rispetto alle scarpette da arrampicata e una maggior versatilità in situazioni di misto.

La tomaia di una scarpa da avvicinamento è resistente e duratura, ideale per muoversi in ambienti ostili e rocciosi nei quali il grado di abrasione e usura è superiore alla norma. Una resistente pelle scamosciata e dei rinforzi in gomma che avvolgono il puntale e il perimetro della scarpa permettono di allungare i tempi di utilizzo che possono arrivare anche a mesi di intenso avvicinamento tra ghiaioni e lastre. In queste condizioni una scarpa da trail running durerebbe pochi giorni!

3. Perché scegliere Kayland?

Una valida scarpa da avvicinamento è in grado di attenuare i possibili danni causati dalle asperità del terreno ed evitare scivoloni indesiderati. Le scarpe avvicinamento Kayland rappresentano la scelta ideale perché offrono:

  • tomaia dal design ergonomico altamente resistente all'usura;
  • protezione rinforzata su punta e tallone;
  • ottima traspirabilità del piede grazie alla membrana in Gore-Tex;
  • massimo comfort e mobilità del piede;
  • suola Vibram® che garantisce una perfetta aderenza a tutte le superfici.

Visita la sezione dedicata alle scarpe da avvicinamento Kayland e scopri il modello più adatto alle tue esigenze.

Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.